Benvenuti

E’ la prima volta che mi capita di fare la presentatrice di un sito web…Sul sito in questione! Ne sono felice e anche un po’ orgogliosa. Da anni ricerco in rete risorse utili per la didattica e sono molto contenta quando scopro che molte di esse nascono proprio dalla scuola per la scuola. Ho avuto modo di conoscere insegnanti di diversi livelli scolastici che, da soli o in gruppo, dedicano passione e tante ore a progetti davvero significativi che poi  condividono in rete con chiunque sia interessato a fruirne.

 

E’ stato grazie a una sua mail che ho conosciuto Giuseppe Masciopinto, insegnante di scuola primaria di Bari.
Il suo desiderio era farmi conoscere il suo lavoro  con i webcam game educativi e riabilitativi.

A dire il vero non ne avevo ancora sentito parlare…

Forse,come me, tanti non  sanno che è possibile giocare in modo interattivo con una webcam collegata al computer, proprio quella che usiamo per collegarci con amici lontani con Skype o altri programmi per videoconferenza! Sono in fase di espansione i siti che offrono questa possibilità grazie a sofware specifici da installare, oppure semplici applicazioni che, una volta riconosciuta la videocamera, permettono attività didattiche, simili ai giochi interattivi di PlayStation e Nintendo Wii.

 

Ho intervistato Giuseppe: l'idea gli è nata scoprendo in rete il software QuiQui's Giant Bounce e leggendo del  progetto Natal della Microsoft .


La tipologia di software ( virtual reality )  permette di progettare giochi educativi adatti  a bambini a partire dai 3/4 anni senza o con disabilità.

 

 

 

Giuseppe ha iniziato a studiare e a realizzare piccoli programmi che ha messo gratuitamente a disposizione degli interessati in questo spazio, sia in lingua italiana che in inglese.


 file non necessitano di istallazione, sono pronti al run...Basta un computer con Win XP e con DirectX 8.

 

E una webcam qualsiasi.

Scaricate qualche gioco e provatelo...

Io all'inizio non ho capito...Ma è davvero facilissimo!

  • leggete il file "Leggimi" dove ci sono le istruzioni
  • fate doppio clic sull'icona del programma
  • premete la barra spaziatrice (se richiesto)
  • posizionatevi a una certa distanza dal computer per far entrare la vostra testa nella sagoma che vedrete (un po' come quando si fanno le fototessera...)
  • poi muovete le mani come per toccare gli oggetti (seguite le consegne scritte).
  • in alcuni giochi bisogna dondolare il corpo a destra e a sinistra per far muovere un personaggio
  •   ci sono anche giochi dove bisogna alzare o abbassare il braccio per far alzare o far abbassare una freccia. Utili quindi per un controllo muscolare e riabilitativo più specifico.

 

 

 

 

 

Magico Giuseppe!

Lui sta aspettando (kktc.ags@gmail.com) i nostri consigli e le esigenze di chi, in particolare, lavora con bambini con gravi problemi motori.
Il suo desiderio è di poter collaborare con colleghi, associazioni e genitori, per approntare insieme programmi adatti alle caratteristiche degli utenti: tutti i giochi  possono essere calibrati, c’è la disponibilità a prendere in considerazione cambiamenti per poter meglio definire le diverse esigenze.

 

Paola Limone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

free counters